Giancarlo Magalli su Adriana Volpe: “Non voglio darle ulteriore visibilità”

Il conduttore Giancarlo Magalli è stufo. La vicenda che lo vede coinvolto insieme ad Adriana Volpe, altra storica conduttrice Rai, lo ha davvero esasperato. Magalli è stato recentemente rinviato a giudizio e su di lui pesa un’accusa non di poco conto: diffamazione nei confronti della Volpe.

Ora basta, non voglio darle questa soddisfazione di avere ulteriore visibilità” le dichiarazioni secche, riportate dal settimanale Novella2000, fanno intendere che questa vicenda è tutt’altro che risolta tra i due (al di là delle beghe giudiziarie). 

Adriana Volpe accusa la Rai: “Ecco come mi hanno ridotto dopo la lite con Magalli”

Tutti, ormai, conosciamo la diatriba tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe. Le continue frecciatine in tv li hanno portati in tribunale. Infatti, la Volpe, sua collega per tanti anni nello studio di I Fatti Vostri, lo ha denunciato per diffamazione. Ora, Magalli è stato rinviato a giudizio e dovrà presentarsi in aula a Luglio per la prima udienza.

Adriana Volpe contro la Rai: “Non sono l’unica ad aver subito angherie e soprusi”

La vicenda tra i due presentatori va avanti da più di un anno ormai: era iniziata già nel 2017, quando Adriana Volpe aveva rilasciato un’intervista al settimanale Chi. Oggi, si confida a La Repubblica, invece, dove ha raccontato del maltrattamento che lei e altre donne subiscono ogni giorno sul posto di lavoro in Rai; dichiarando, inoltre, di aver denunciato anche per loro e soprattutto per quelle che non hanno il coraggio di farlo.

“La prima cosa nella vita è il rispetto. Si deve reagire alle discriminazioni, non accettare frasi che infangano la dignità. Un uomo non può denigrare il lavoro di una donna, fare insinuazioni. In Rai ci sono migliaia di segretarie,giornaliste, autrici: secondo lei sono l’unica ad aver subito angherie e soprusi?” ha chiesto la Volpe adirata al giornalista. La conduttrice ha espresso rabbia e rancore contro la Rai, dove ha dichiarato spesso accadono vicende del genere. Poi ha continuato: “Mi spostano a Mezzogiorno in famiglia, che il direttore di Rai 2 Carlo Freccero chiuderà. Scelta legittima. Ma quale donna ha il coraggio di denunciare se viene demansionata e resta senza lavoro?”. Insomma, Adriana Volpe accusa a muso duro la Rai. La denuncia contro Magalli, in realtà è stata una denuncia contro tutti i soprusi di genere che avvengono nell’azienda di Viale Mazzini. In chiusura, la Vope ha aggiunto: “Credo nella giustizia. Lunedì vedrò l’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini, mi auspico che tuteli la mia dignità e quella di tutte le donne“.

Il retroscena tra i due: le offese di Magalli contro la Volpe

A Non è L’Arena il conduttore Massimo Giletti aveva avuto come ospite Giancarlo Magalli. Di fronte alla domanda del presentatore, se Magalli avesse sentito Adriana Volpe l’ospite ha risposto spiazzando tutti. Tanto è bastato per lanciare una battutina di cattivo gusto contro la presentatrice. “Non parlo con le bestie” è quanto ha affermato il noto conduttore de I Fatti Vostri. Subito in studio è scoppiata una risatina generale piuttosto imbarazzata

Photo Credits: Novella2000

Comments

commenti