Sanremo 2020, idea Mina come Direttore Artistico

Sanremo 2020 è ancora  lontano, ma come finisce un’edizione non manca mai di ripartire la sarabanda del toto-presentatore. A dieci mesi dalla prossima edizione, tutti già si chiedono chi condurrà il festival, e soprattutto chi ne curerà l’aspetto artistico. Il ruolo di Direttore è forse quello più importante di tutti, e nonostante le buone parole che sembrano circolare in favore di una terza edizione con Claudio Baglioni protagonista, si potrebbe anche cambiare qualcosa. Questo è quello che traspare da quanto riportato dal Messaggero. Sanremo 2020 potrebbe infatti restituire ai palchi  e alle telecamere uno dei volti più amati del novecento italiano: nientemeno che Mina.

Svolta clamorosa in Rai: per Sanremo 2020 Mina potrebbe decidere di tornare alla guida del Festival. Richiesto il ruolo di Direttrice

Ad anticipare il  possibile coinvolgimento di Mina a Sanremo 2020 è stato il produttore e figlio della cantante Massimiliano Pani. Parlando con il quotidiano romano, Pani ha spiegato l’esistenza di una trattativa, e soprattutto di un piuttosto clamoroso interesse della musicista. Strano, considerati i quarant’anni di esilio dal mondo della televisione. “Se la Rai le concedesse pieni poteri artistici credo proprio che accetterebbe“, ha anticipato il figlio. “Lei se ne andò quando si rese conto che la televisione andava in una direzione che non le piaceva. La musica era diventata un pretesto per lo spettacolo, all’opposto del sangue e cuore della sua presenza“.

Un ritorno a Sanremo 2020 sarebbe dunque un piccolo miracolo, anche se, come spiegato, Mina non ha mai perso di vista il Festival. “Lei lo segue sempre“, spiega Pani. “Ha una  cultura musicale enorme. Tante volte ha saputo anticipare i successi internazionali di determinati artisti. Ha rifiutato proposte milionarie da Hollywood, e ha lavorato con  Mondo Marcio e gli Afterhours. La libertà è la sua prerogativa principale“. Il ritorno di Mina a Sanremo arriverebbe in tempo per la settantesima edizione del Festival,  che nel frattempo dovrebbe riportare Amadeus in conduzione.

Sanremo 2020, quasi fatta per Amadeus alla conduzione

Sembra ormai certo che sarà Amadeus a condurre il Festival di Sanremo 2020. A diffondere la notizia è il settimanale Chi, nella rubrica “Chicche di Gossip”. Secondo la rivista di Alfonso Signorini, Amadeus salirà sul palco dell’Ariston senza il suo amico e collega Carlo Conti. Si era parlato di rivedere Conti come direttore artistico del Festival ma questa ipotesi sembrerebbe non essere vera anche se Carlo è stato piuttosto vago nell’ultima intervista al Maurizio Costanzo Show“Non ne so davvero niente, è troppo presto”.

Su Chi si legge:

“Mancano solo le firme e Amadeus potrà annunciare la realizzazione del suo grande desiderio: condurre Sanremo. E, al contrario di quanto circolate nelle ultime settimane, non lo farà in coppia con Carlo Conti (che per sua scelta non sarà nemmeno direttore artistico). Amadeus correrà da solo sul palco dell’Ariston. Ora è aperta la caccia al direttore artistico. Due i nomi in pole position: un artista famoso nel mondo e il ritorno di un vecchio leone della kermesse. Sfuma così definitivamente il Baglioni tris”

Claudio Baglioni dopo i successi del 2018 e 2019 non ci sarà al Festival di Sanremo del 2020.

Comments

commenti