Amici 18, Loredana Bertè offende Renato Zero: la battutina velenosa

Loredana Bertè offende Renato Zero nel corso della terza puntata del Serale di Amici. Il talent condotto da Maria De Filippi sta entrando nel vivo e la cantante sembra notevolmente coinvolta dai ragazzi che si stanno battendo a suon di musica e danza per la vittoria finale. La Berté ovviamente ha i suoi gusti e le sue preferenze, tant’è che non si risparmia mai quando c’è da commentare le esibizioni o i talenti in gara. Ad esempio Mameli, concorrente della squadra bianca nella categoria Canto, non è tra i suoi preferiti. La Berté ritiene che sul web sia molto facile trovare qualcuno che faccia dei mash-up come i suoi e che, quindi, non abbia un talento così grande. Il diretto interessato si è sempre voluto difendere, ovviamente. Pur senza mai offendere il giudice e riconoscendo sempre la sua professionalità, Mameli non ha accettato quelle critiche.

Il cantante della squadra bianca ha speso parole cariche d’orgoglio sulla propria musica e sul modo in cui realizza qualcosa di nuovo ogni volta. A suo avviso i mash-up che crea sono innovativi, personali e comunicativi. Loredana Berté però ha affondato un colpo feroce coinvolgendo un collega decisamente famoso e apprezzato nel mondo della musica: Renato Zero. “Mi sembri Renato Zero quando si incensa da solo!”, ha esclamato. “Non mi hai comunicato niente”, ha concluso. Tutto era nato in seguito ad una sfida proposta dalla stessa Berté: Jefeo e Mameli avrebbero dovuto cimentarsi nel brano Sei bellissima. Se Jefeo ha stonato senza l’aiuto dell’autotune, Mameli non ha nemmeno eseguito la canzone. Piuttosto, ha preferito cambiarne il testo sostituendolo con un monologo tutto suo rivolto alla Berté e al pubblico: “Io non sono qui perché ho la voce più bella del mondo, sono qui per un motivo diverso: voglio comunicare quello che sono, voglio comunicare le mie emozioni del pubblico. I limiti non esistono: siamo solo noi a crearli”, ha recitato sulle note di Sei bellissima. La Berté, inutile dirlo, non ha apprezzato. La battuta rivolta a Renato Zero è sembrata decisamente velenosa, chissà come l’avrà presa l’artista romano.

Botta e risposta tra Loredana Berté e Rudy Zerbi

Sabato 13 aprile è andata in onda la terza puntata del Serale di Amici, caratterizzata da polemiche e battibecchi. Protagonisti indiscussi Loredana Bertè e Rudy Zerbi. Tutto è nato al termine della prima manche, vinta dalla squadra bianca. La bomba è esplosa quando Loredana Bertè ha deciso di mandare a rischio eliminazione Jefeo e non Alberto, come invece aveva dichiarato il sabato precedente. “Ma è uno scherzo? Hai dichiarato tutta la settimana che avresti eliminato Alberto” ha esclamato Rudy Zerbi visibilmente alterato. Dopo la scelta del giudice, la commissione ha deciso di non salvare Jefeo ma Alberto lasciando senza parole Loredana Bertè che ha sottolineato ancora una volta l’incoerenza degli insegnanti.

Questa è l’incoerenza totale dei professori. La scorsa settimana l’hanno difeso a spada tratta come fosse Eminem. Adesso hanno cambiato idea: non è più il gran talento della scorsa settimana? Ma io penso – sottolineando una presunta strategia da parte degli insegnanti – che Alberto possa buttare via qualcuno che vi piaccia veramente”, ha detto la Berté. Il botta e risposta è proseguito più acceso che mai:”Non ti permetto di dire che noi facciamo giochetti“, ha controbattuto Zerbi. “Non hai capito niente?! La mia era una provocazione. Non metto più in pericolo il talento, con Ludovica mi avete fregata“, ha insistito la cantante. A quel punto l’ex discografico, infastidito dal discorso, ha chiuso la questione in modo drastico: “Ci hai preso per il c**o per una settimana. E meno male che eravamo noi professori a fare i giochetti!”.

Photo credits Facebook

Comments

commenti