Tom Cruise, il no a Nicole Kidman per le nozze del figlio: ecco perché

Non c’ è mai pace nella vita di Tom Cruise. Ha destare scalpore adesso è il duro colpo che l’attore ha inferto all’ex moglie Nicole Kidman, questa volta in occasione delle nozze del figlio adottivo Connor. Il divo di Hollywood ha infatti vietato all’ex consorte di presenziare al matrimonio del figlio di ventiquattro anni con la giovane fidanzata italiana Silvia, soprannominata “principessa Scientology”.

Il no alla Kidman: “C’è Tom dietro a tutto questo”

“C’è Tom dietro a tutto questo, ha chiamato Connor e lui l’ha appoggiato”, ha confidato una fonte a RadarOnline. Come la sorella maggiore Isabella, sempre adottata dalla coppia, anche Connor è un membro di Scientology. “Tom non ha mai preso in considerazione l’idea di invitare Nicole al matrimonio perché ritenuta una persona repressiva dalla chiesa. Le ha voltato le spalle molti anni fa e non si è mai guardato indietro. Connor sta seguendo le orme paterne e non disobbedirebbe mai a Tom”, ha aggiunto l’insider.

Il mancato invito alla Kidman: non è la prima volta

Non è la prima volta che la Kidman non fa parte della lista degli invitati dei suoi figli. Infatti mancava anche alle nozze di Isabella, celebrate nel 2015. Addirittura Nicole Kidman non era nemmeno che la figlia avesse intenzione di sposarsi. In una recente intervista a “Vanity Fair”, Isabella è tornata a parlare della sua esperienza all’interno di Scientology: “Sarei annegata nei miei stessi problemi se loro non fossero stati lì. Ho avuto bisogno del supporto di un’intera famiglia. Era quello che stavo cercando, il pezzo mancante. Abbiamo tutti bisogno di farlo. È un lavoro duro. È un grande sforzo, ma ne vale la pena”.

Loading...
Загрузка...
Загрузка...