Gossip News, Anna Tatangelo parla di Gigi D’Alessio, Ornella Vanoni racconta la sua malattia…

Indiscrezioni, rumors, pettegolezzi e molto altro ancora nella rubrica di Velvet, Gossip News! Questa volta vi parliamo di Anna Tatangelo, Ornella Vanoni, Toto Cutugno

ANNA TATANGELO: Ospite di Mara Venier la Tatangelo è tornata a parlare del suo rapporto con il cantante Gigi D’Alessio: “Ho sofferto molto per la mancanza di credibilità del rapporto. Inizialmente venivamo giudicati da tutti e su tutto, mentre se dopo 14 anni stiamo ancora insieme forse vuol dire che un po’ di ragione l’avevamo anche noi… Inizialmente non ci sopportavamo. Poi nacque l’idea di collaborare artisticamente, partimmo per l’Australia dove vivemmo la libertà del rapporto, perché nessuno ci riconosceva per strada e nessuno ci fermava riconoscendoci ogni due metri, e parlando parlando… Così è nato l’amore. Mia mamma inizialmente, quando le dissi della mia storia con Gigi, mi chiese: ‘Ma Anna sei proprio sicura?’. Poi notò che l’amore fra me e Gigi fosse forte oltre che vero, e così mi diede pienamente il suo appoggio. Fece così anche mio padre. ‘L’importante è che tu sia felice’, mi disse. Non smetterò mai di ringraziarli, perché anche un paio di anni fa, quando sono entrata in crisi con Gigi, ho fatto molta fatica ma non avrei superato nulla senza di loro. Ci sono sempre stati molto vicini e non smetterò mai di ringraziarli, li ringrazio ancora adesso“.

ORNELLA VANONI: La cantante, ospite nell’ultima puntata di Domenica In, ha parlato della sua depressione: “Un giorno andai dal mio medico di fiducia che, non potendone più di vedermi, mi disse: ‘Senta, lei deve accettare di essere border-line. Cosa deve fare? Prendere le medicine e non smetterla di prenderle più. E non si faccia più vedere’. Io da quel giorno prendo le medicine, sempre, ogni giorno, tutte le mattine e tutte le sere. Perché è vero: sono border-line, sono sempre lì sul bilico del burrone. Ma grazie alle cure nel burrone non ci cado più. Però non bisogna mai smettere di curarsi“.

TOTO CUTUGNO: Il cantante, in collegamento telefonico con Fabio Fazio, ironizza sul Russia-Gate che lo ha visto coinvolto insieme ad Albano: “All’inizio mi sono molto incazzato, poi mi sono messo a ridere. Ieri sera abbiamo fatto un concerto a Kiev e ci siamo divertiti tanto. In Ucraina. E mentre facevo il concerto, c’è stata l’invasione di un uomo che alzava la mano per dire che era fascista, le guardie del corpo l’hanno preso e disarmato. Ho parlato con le persone importanti… perché non facciamo un concerto con Al Bano per fare la pace? Adesso vediamo…

Comments

commenti