Fabrizio Corona torna in galera: ecco perchè

Per Fabrizio Corona si riaprono le porte del carcere.

I carabinieri hanno infatti accompagnato in cella l’ex re dei paparazzi, dopo che il giudice di sorveglianza ha sospeso l’affidamento terapeutico di cui stava beneficiando. Secondo quanto si è appreso, Corona avrebbe infatti sospeso le cure per riprendersi dalla dipendenza psicologica dalle cocaina.

La decisione del magistrato è comunque arrivata dopo ripetute violazioni del regime di sorveglianza. Tra i divieti violati, quello a non lasciare la Lombardia e a non partecipare a trasmissioni televisive. L’ex fotografo si trova ora rinchiuso nel penitenziario milanese di San Vittore.

Fabrizio Corona contro tutti, lite furibonda a Live-Non è la d’Urso

L’attesissimo momento di Live-Non è la d’Urso è arrivato: Fabrizio Corona si scontra, nel salotto serale di Barbara d’Urso, con cinque opinionisti. Un “uno contro tutti” che spazia dal “caso Fogli” allo stile di vita dell’ex re dei paparazzi. Marco Coluzzi in arte Platinette, Antonella Boralevi, Enrica Bonaccorti e il Direttore del Giornale Sallusti. I 5 “inquisitori”, quasi tutti unanimi nel definire Corona un modello sbagliato per i giovani. 

Alti soprattutto i toni con Sallusti, al quale Fabrizio Corona dice “Si vede che l’età avanza, stai sbagliando tutto, volevo vedere te un giorno in prigione, la tua è solo retorica“. E prosegue: “La differenza tra me e voi è che voi siete liberi, io no. Non posso uscire, non posso lasciare questa città, non posso andare a lavorare“. Antonella Boralevi, infastidita dall’ospite in collegamento, esclama: “Dovrebbe chiedere aiuto a un bravo psicanalista“. 

Comments

commenti