Fabrizio Corona affossa il ricordo di Imane Fadil: “Era insignificante”

Fabrizio Corona distrugge il ricordo di Imane Fadil, la modella morta in circostanze misteriose poco prima di testimoniare contro Silvio Berlusconi al processo Ruby. Il tutto é accaduto a Non è l’Arena di Massimo Giletti, il programma che viene trasmesso su La7 ogni domenica sera. Interrogato sul decesso della Fadil, Fabrizio Corona ha ammesso di averla conosciuta. Non che l’ex re dei paparazzi si ricordasse bene di lei. Al contrario, l’ha definita ‘insignificante’, ‘una delle tante’. “Se la conoscevo? Assolutamente sì. Ha frequentato gli uffici di viale Monza di Lele Mora e ha frequentato gli uffici di viale Monza miei. Ha vissuto 6 mesi a casa di uno dei miei paparazzi più svegli che mi ha raccontato un po’ tutto. Io non me la ricordavo“, ha dichiarato. Ma nn finisce qui, visto che Corona ha voluto raccontare ben altro al conduttore Massimo Giletti.

Fabrizio Corona infanga la defunta Imane Fadil

Fabrizio Corona, con la pretesa di essere sincero, di fatto ha infangato la defunta Imane Fadil: “Il presidente Berlusconi dice che non se la ricorda e devo ammettere che anche io non me la ricordavo. Qui non voglio dire una cosa brutta perché poi parliamo di una povera ragazza morta e mi dispiace tantissimo. Purtroppo tra le migliaia di ragazze che c’erano lei, come ha detto Lele Mora, era insignificante. Quindi io non mi ricordavo che lei era stata anche nel mio ufficio. Era una delle tante ragazze che era andata pochissime volte a quelle cene di Arcore”, ha affermato. Sulla reputazione di queste ragazze che frequentavano quell’ambiente, poi, è andato giù ancora più pesante: “Queste ragazze non erano stinchi di santo, fanno delle attività molto particolari. A me l’avvocato di Imane ha detto che lei sul letto di ospedale chiedeva di essere fotografata per far vedere in che condizioni era. Lui ha rinunciato al mandato perché la famiglia e gli altri volevano il complotto“, ha dichiarato.

In effetti la morte della ragazza ha gettato molta confusione. C’è chi ha ipotizzato un avvelenamento da parte di un mandante che potrebbe essere lo stesso Silvio Berlusconi, chi si è schierato dalla parte dell’ex premier e chi invece si è spaventato per la tragica fine della modella. In attesa che le indagini possono dissipare i dubbi e la nebbia che avvolge l’intera faccenda, le affermazioni di Fabrizio Corona hanno scioccato l’opinione pubblica. Nulla di nuovo per il paparazzo, che come al solito non è apparso per nulla turbato.

Photo credits Facebook

Comments

commenti