Manuela Villa racconta il suo dramma a Vieni da Me: vittima di molestie

Nell’ultima puntata della trasmissione di Rai 1, Vieni da Me, ospite in studio Manuela Villa. La cantante in diretta ha raccontato il suo dramma, confessando di essere stata vittima di molestie. La figlia dello stimatissimo cantautore scomparso Claudio Villa, nonostante sia arrivata in ritardo nel salotto di Caterina Balivo, ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno colmato il tempo perso. 

Una rivelazione più di tutte, ha lasciato senza parole la conduttrice del programma di Rai 1. Caterina Balivo infatti è rimasta scioccata quando la cantante ha raccontato il ricordo legato al suo primo bacio. Manuela Villa, racconta infatti che allora il bacio le fu rubato con la forza. A quel punto la Balivo commenta: “Una violenza“. E la cantante risponde con aria sommessa:  “Sì, ma all’epoca non me ne sono resa conto”.  Manuela prosegue: “Non ho visto chi fosse perché era buio. Pensandoci oggi, sì è stata una molestia e da quel momento in poi, tutta la mia vita amorosa è stata una tragedia. Ho conosciuto un uomo più grande di me che mi ha completamente soggiogata. E’ stata un’esperienza molto pesante, ma dalla quale ho capito tante cose”.

Le confessioni scioccanti di Manuela Villa

La figlia dell’amatissimo Claudio Villa, ha parlato del rapporto meraviglioso che la lega al nonno paterno Pietro. A quel punto ha poi parlato di alcuni dettagli sulla sua vita sentimentale.  Manuela Villa confessa: “Sono sempre stata ingannata in amore perché mi sono portata dietro l’inadeguatezza che si portano dietro tutti i figli che hanno avuto problemi con i genitori. Quindi le mie storie d’amore sono iniziate in modo brutto perché il mio primo bacio mi è stato rubato nel senso che mi è piombata una persona addosso e mi ha baciata. Quindi mi è stato rubato il sogno del principe azzurro”.

Loading...
Загрузка...

Le dichiarazioni di Massimo D’Apporto a Vieni da Me

L’attore Massimo D’ Apporto, ospite del programma di Caterina Balivo, ha rilasciato una dichiarazione alquanto incredibile sulla sua famiglia. In occasione anche della Festa del Papà, l’attore ha detto:”Sono papà da più di quarant’anni, ma non ho ancora un nipote. Ho decido di adottarlo”. Poi si è soffermato su alcuni aneddoti sulla sua famiglia. “Mi divertiva di più Walter Chiari e mio padre non la prendeva bene. quando ho iniziato ero conosciuto come il figlio di Carlo D’Apporto. Oggi mi conoscono come Massimo D’Apporto e questo è già una vittoria”, spiega l’interprete di tante fiction e film di successo come Amico mio, Un prete tra noi, casa Famiglia e tanti altri.

Il segreto scoperto a 21 anni

L’attore poi, ricorda come il suo sogno non era fare l’attore, ma il padre aveva visto in lui una vena ironica: “Mi diceva sempre che lui campava con le mie battute permettendomi di condurre la vita che facevo e quindi, in qualche modo, mi mantenevo anche da solo”. Massimo D’ Apporto poi rivela una curiosità sulla sua famiglia: “Ho saputo di avere una sorella, Giancarla, quando avevo 21 anni. L’ho scoperto mentre preparavo gli esami e leggevo le lettere che erano in casa. Così sono andato da mio padre e gli ho sbattuto in faccia la lettera, ma recitavo perché ero contento di avere una sorella poi ci siamo incontrati a Milano dove lei abita e quando vado a Milano ci incontriamo sempre”.

Загрузка...