The Voice 2019, annunciato a sorpresa il quarto giudice

Le sorti di The Voice 2019 erano rimaste sospese da quando, un mese fa, Carlo Freccero aveva annunciato che Sfera Ebbasta non sarebbe apparso nelle vesti di giudice. La decisione era maturata in seguito alle solite, feroci polemiche che da diversi mesi circondano ogni gesto del cantante. Ad una giuria da tempo confermata nei suoi primi tre elementi (Guè Pequeno, Morgan, Elettra Lamborghini), si faticava a trovare un quarto tassello. La linea di Simona Ventura richiedeva un personaggio contemporaneo, giovanile. Ciò ha permesso di scartare Carla Bruni e Loredana Bertè, inizialmente avvicinate allo show. Ora, The Voice 2019 ha annunciato a sorpresa di aver trovato il suo quarto giudice. Ed è un nome finora mai accostato al programma.

Il quarto membro della giuria per The Voice 2019 sarà dunque Gigi D’Alessio: completato il cast per il talent di Simona Ventura

Sarà allora Gigi D’Alessio a ricoprire il ruolo di quarto giudice presso The Voice 2019. Il talent di Simona Ventura è andato sul sicuro, convocando un “contrappunto” alla giuria super-giovanile composta da Guè Pequeno ed Elettra Lamborghini. D’Alessio, come Morgan, rappresenterà la giusta dose di classicità all’interno dello show. L’annuncio ufficiale della convocazione del cantante napoletano è stata data dalla stessa Ventura tramite i propri profili social. “Habemus giuriam“, ha scherzosamente postato. “E’ con grande soddisfazione che annunciamo i quattro coach di The Voice of Italy. Quattro artisti, quattro modi complementari di intendere la musica“.

Dopo una serie di posticipazioni e sospensioni, la data definitiva per il debutto di The Voice 2019 non è ancora stata confermata. Di certo si tratterà del mese prossimo, ponendo il talent in aperta rivalità con Amici, il GF e Ballando Con le Stelle. Una sfida non da poco per Carlo Freccero e Simona Ventura: l’idea è rilanciare per la prima volta un programma mai veramente amato dagli italiani. Le carte in regola per esplodere ora ce le ha tutte.

The Voice 2019, le parole di presentazione di Carlo Freccero

Ecco cosa ha rivelato il nuovo direttore di Raidue sulla nuova avventura televisiva della Simona Nazionale: “The Voice e Simona Ventura? Lei la stimo moltissimo, fa audience. Il programma deve risolvere un problema semplice: non ci sono studi a disposizione. Il programma si farà se si trova uno studio, altrimenti no. Il programma non costerà un milione di euro come è stato scritto in giro. Il costo di produzione di un programma è di 400mila euro. Ma se dovessimo affidarci a uno studio esterno lieviterebbero i costi di gran lunghi. Lo studio che avremmo dovuto usare per il programma è occupato da ‘Ora o mai più’ di Amadeus. Quindi in teoria sarà libero da metà marzo”. 

Poi prosegue definendola la “numero uno” in assoluto della televisione italiana per quanto riguarda la formula dei talent show: “Non posso fare contratti di esclusiva. Devo fare contratti ad hoc per un programma. Simona Ventura è number one del talent. Punto e basta”. 

Comments

commenti