Michelle Hunziker, pioggia di critiche: il video con la servitù indigna il web

Michelle Hunziker al centro delle polemiche per un video social postato e poi cancellato. Il motivo? Le voci dei domestici in sottofondo, dicono. 

Ecco com’è andata. Tutti i followers di Michelle sanno che da sempre pubblica video comici, tanti anche in compagnia di sua figlia Aurora. Altri invece riguardano il suo guardaroba: spesso si riprende mentre sceglie abiti che non indossa più per da donarli in beneficienza. Tra questi video ecco che spunta il video tanto criticato.

La conduttrice Svizzera si fa riprendere mentre scende le scale di casa come fosse a Sanremo. Indossa un elegante abito sontuoso e mette in scena la scalinata dell’Ariston proprio a casa sua. Ma in quel momento ad interrompere la favola sono alcune voci: “Le bambine l’aspettano nella vasca. È pronta la pasta!“. Si dice che si trattava dei domestici che “la riportano alla realtà”, all’improvviso, proprio come in un sogno. 

Michelle poi inscena un pianto e si asciuga le lacrime con il pelo del cagnolino. Il suo intento ironico e di beneficienza però non è stato percepito da tutti. Alcuni hanno subito posto l’attenzione sul suo tenore di vita e hanno commentato: “Manca solo, Ciao Povery!“. E altri: “Anch’io vorrei essere interrotto dalla servitù“. 

Le voci a creare il caos sarebbero state quelle della tata e della cuoca. Il video in ogni caso ha raggiunto in 3 ore circa 55mila like. L’intento era quello di vendere per beneficienza l’abito indossato nel filmato, ma a quanto pare il messaggio non è stato ricevuto correttamente. Come si comporta Michelle? 

La conduttrice ha deciso di cancellare il video e successivamente, nelle stories di Instagram, appare la foto di una scimmietta con espressione confusa e con una didascalia: “Questa è la mia faccia stamattina quando ho letto le solite, inutili polemiche. L’ipocrisia è senza confini“. Di certo ora il messaggio della cara Michelle è chiaro. 

Photo Credits Instagram

 

Comments

commenti