Ragazza 17enne precipitata è stata violentata. Istigazione al suicidio o omicidio volontario?

La 17enne australiana che ieri sera si è gettata dal sesto piano di un palazzo di Roma, in zona San Giovanni, è morta. La giovane era stata trasportata in ospedale in gravissime condizioni ed è deceduta poco dopo. Dubbi sulla dinamica dell’accaduto, viene sentita la 19enne di cui era ospite. 

Novità nelle indagini sulla morte della minorenne australiana. La Procura di Roma ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di istigazione al suicidio. La ragazza, a quanto si apprende da fonti giudiziarie, aveva denunciato di recente di essere stata vittima di violenza sessuale da parte di una persona incontrata per caso. Da qui qualcuno ha suggerito anche la pista dell’omicidio per vendetta.

I pm capitolini su questa vicenda stavano ancora indagando per trovare riscontri. La giovane, che viveva a Roma con i genitori, era a casa di un’amica ieri sera quando si sarebbe chiusa in camera e poi è precipitata giù dalla finestra. 

Comments

commenti