Paola Caruso bollente: la foto in lingerie al nono mese di gravidanza divide i fan [FOTO]

Paola Caruso bollente in una foto che mette in mostra il suo corpo burroso, giunto ormai al nono mese di gravidanza. La procace Paola indossa una canottiera in pizzo, degli slip trasparenti e delle calze parigine. Con i lunghi capelli biondi lasciati sciolti, le labbra rosse e gli occhi marcati, la sua sensualità è alle stelle (lo scatto è in fondo all’articolo). Non che qualcuno si sia sorpreso. La showgirl ha abituato i fan a pose di questo tipo, con poco o niente addosso. La didascalia ricorda tutti che la nascita di suo figlio è vicina: “Sono nove… Amore mio tra poco ti avrò tra le mie braccia”, ha scritto.

Se qualcuno ha preso le sue difese, è pur vero che in molti si sono scagliati contro di lei: “Ma un po’ di riservatezza, mamma mia sempre nuda”, “Questa foto è di cattivo gusto… Che scandalo lo slip, stai osando troppo, “Perché per ricordare la pancia c’è bisogno di mettersi in mutande? Bah”, “Se avessi coperto gli slip saresti stupendamente mamma. Ma così mi sembri troppo osé… Senza offesa Paola. In bocca lupo per tutto”, “Ma chi è il fotografo? Ti si vede tutto l’apparato genitale, ma che foto di cattivo gusto!“, le hanno scritto.

Paola Caruso in lingerie: chi la difende

Nel coro, comunque, c’è anche chi è pronto a difenderla e a schierarsi dalla sua parte: “Ma come fate a giudicare le donne per delle foto. Siete delle persone orrende, orrende. Bisogna sempre sentirsi bene, fino all’ultimo istante. Bisogna sempre sentirsi belle per se stesse”, “È stupenda… Se avessi potuto l’avrei fatto pure io il book di nove mesi!”, “Si legge soltanto della cattiveria gratuita nei suoi confronti, sei una grande Paola!”, hanno detto i fan più affezionati. Insomma, la foto è stata sommersa di commenti e di like ma soprattutto ha scatenato un vero e proprio dibattito sul web.

C’è chi crede che questa fase della gravidanza vada preservato diversamente, mentre altri incoraggiano Paola Caruso in quello che probabilmente è il momento più delicato della sua vita. La fine della relazione col padre di suo figlio è stata a dir poco burrascosa, come ha raccontato più volte nel salone di Barbara D’Urso, ma lei ha deciso di non arrendersi. Diventare mamma non significa però rinunciare alla propria sensualità e la ex Bonas di Avanti un altro sta continuando ad esprimere se stessa con tutti i pregi e difetti.

La lettera della mamma biologica

Barbara D’Urso ha convocato Paola Caruso nel suo studio domenicale per affrontare una questione molto delicata. A quanto pare nella redazione della conduttrice è arrivata la lettera di una donna che dichiara di essere la sua mamma naturale (la bionda 34enne ha più volte ammesso di essere stata adottata). Nella lettera ci sono state dure dichiarazioni. La donna, a quanto pare, 34 anni fa ha dovuto rinunciare a sua figlia, Paola, in quanto le avevano detto di aver partorito una bambina morta. Tutto questo è stato voluto da sua nonna, da sempre contraria a questa gravidanza. La conduttrice di Domenica Live ha mostrato a Paola delle foto della donna e lei è riuscita a dire, molto commossa, che in effetti un po’ le somiglia, ma che prima di incontrarla vorrebbe fare il test del DNA in modo da non illudersi.

Paola Caruso bollente: la foto in lingerie al nono mese di gravidanza divide i fan

Photo credits Instagram

Comments

commenti