Adriano Celentano sta male ecco lo stato della sua salute

Adriano Celentano sta male e Adrian si ferma per due settimane: questo il comunicato congiunto di Clan e Mediaset: “Adriano Celentano, a causa di un malanno di stagione, non potrà guidare “Aspettando Adrian” e “Adrian la serie” per almeno due settimane, così come prescritto dai medici curanti. Durante questo periodo “Aspettando Adrian” e “Adrian la serie” non andranno in onda”. 

La terza puntata del programma sul Molleggiato, animata su disegni firmati da Milo Manara, era andata in onda su Canale 5 lo scorso 28 gennaio. Protagonisti del cartoon, Adrian, “italiano, 1,77, occhi castani, sguardo attento, bocca ripida, segni particolari: nessuno”, convinto che “non è con la violenza che si mettono a posto le cose del mondo”, come recitano gli spot, e Gilda, ovvero la moglie Claudia Mori.

Brutte notizie per Adriano Celentano: il programma “Adrian” è stato ufficialmente sospeso, il comunicato di Mediaset è arrivato poco fa.

Loading...
Загрузка...

Adriano Celentano non potrà dirigerlo per problemi di salute: “malanno di stagione”

“Adriano Celentano, a causa di un malanno di stagione, non potrà dirigere ‘Aspettando Adrian’ e ‘Adrian la serie’ per almeno due settimane, così come prescritto dai medici curanti. Durante questo periodo ‘Aspettando Adrian’ e ‘Adrian la serie’ non andranno in onda”.

La graphic novel animata del “molleggiato” ha iniziato la messa in onda il 21 e 22 gennaio su Canale 5 per poi proseguire il lunedì sera. Al progetto, una serie di nove puntate, l’artista ha lavorato per molto tempo. Non sono mancate le polemiche per i contenuti.

La serie non aveva ricevuto gli ascolti sperati

Il pre-show “Aspettando Adrian” aveva raccolto 2.295.000 spettatori (pari all’8,9% di share), mentre l’episodio vero e proprio della serie si sarebbe fermato a 1.527.000 spettatori, ossia il 7,7% di share. 

Maria De Filippi dice la sua su “Adrian”: anche io avrei detto ‘sì’ al programma

“Se fossi stata in Pier Silvio Berlusconi avrei fatto la stessa scelta. Senza ombra di dubbio avrei detto sì ad Adriano e al suo cartone animato. Avere Celentano è un evento eccezionale, imperdibile… Anche io, come il mio editore, avrei preferito rinunciare a qualche punto di share pur di portare Celentano sulla nostra rete ammiraglia. E poi, mi creda, è già un miracolo che un prodotto come Adrian a cui il pubblico è totalmente disabituato, faccia i numeri che sta facendo”, ha dichiarato al settimanale Oggi.

Загрузка...