Nikki, la famosissima sensitiva delle star prevede il 2019: Beyoncé si separa, attacco terroristico a Roma

Nikki è una delle sensitive più famose del globo. Considerata la sensitiva delle star, ogni anno a gennaio svela cosa succederà nei 12 mesi successivi e se aveva indovinato il royal wedding di Harry e Meghan nel 2018, speriamo le sue previsioni per il 2019 siano tutte sballate. Sono oltre mille le sue previsioni per il nuovo anno, divise tra notizie delle star e notizie del mondo. Tra le notizie che riguardano le star, secondo Nikki, ci sarebbe la separazione della coppia d’oro della musica pop, Beyoncé e Jay-Z che si diranno addio. Anche Amal e George Clooney, secondo Nikki, sarebbero destinati a lasciarsi nel 2019, così come anche Kim Kardashian e Kanye West. Non solo brutte notizie però: secondo la veggente Lady Gaga vincerà un Oscar, Priyanka Chopra e Nick Jonas, freschi sposi, avranno un bambino. Per ciò che riguarda le catastrofi in giro per il mondo, Nikki ha annunciato un attacco terroristico a Roma e a Barcellona, un incremento degli avvistamenti degli ufo e un uragano a New York. Insomma, buon 2019!

La fine del mondo è vicina?

Poche giorni fa uno scienziato del MIT (Massachusetts Institute od Technology) ha dimostrato che gli alieni starebbero cercando di stabilire un contatto con l’umanità. Ma non è tutto. Secondo quanto riportato in un articolo sul noto magazine Science, l’Apocalisse potrebbe avvenire molto presto. Sulla base di alcuni calcoli, gli scienziati hanno desunto che il mondo dovrebbe finire intorno al 2200.  Anche se secondo gli studiosi però, questa data potrebbe avvicinarsi, considerando i terribili effetti del riscaldamento globale. 

Il riscaldamento globale porterà all’Apocalisse?

L’Apocalisse potrebbe essere vicina. Tra i problemi che potrebbero portare alla fine del mondo si parla del surriscaldamento globale, dovuto all’inquinamento. Il tasso di cambiamenti climatici prodotti dal riscaldamento globale a opera dell’Uomo è maggiore delle più pessimistiche previsioni. Entro la fine del secolo il livello del mare, in tutto il mondo, sarà cresciuto di diversi centimetri sommergendo intere città e metropoli. La tropicalizzazione del clima flagellerà interi paesi con fenomeni meteorologi estremi come uragani, tornado, siccità durature, alluvioni e conseguenti straripamenti di fiumi. Il riscaldamento globale annienterà intere filiere di coltivazione, riducendo la disponibilità mondiale di cibo e provocando frequenti carestie. La riduzione delle scorte di acqua dolce potabile scatenerà guerre violentissime per il controllo delle fonti d’acqua in aree con scarsa irrigazione, come quelle mediorientali, favorendo instabilità politica ed esodi di massa.

Verneshot: la mega eruzione vulcanica

Altri parlano di una terribile eruzione dei vulcani, che potrebbe far collassare la Terra. Questa eruzione mortale, è stata definita, Verneshot, è una parola inglese che identifica una mega eruzione vulcanica o probabilmente più di una. L’eruzione sarebbe talmente potente da gettare ingenti quantità di materiale nella fascia di atmosfera suborbitale che dopo poco tempo ricadranno a terra. Oltre che la pioggia di fuoco nella zona colpita dall’eruzione avremo conseguenze climatiche estreme per via del filtro alla luce solare derivante dalle polveri in orbita. Più è grande l’eruzione o le eruzioni più la nostra stella smetterà di riscaldarci.

Comments

commenti