Il Mondo di Patty, anche Rodrigo Velilla accusa: “Molestato da un produttore”

L’interprete di Felipe Coltri confessa su Il Mondo Di Patty: “Io e altri ragazzini adolescenti ricattati da un  produttore di quarant’anni”

Non si placa la  tempesta su Il Mondo Di Patty. La popolare telenovela per ragazzini, successo argentino di portata internazionale arrivato anche in Italia, sta in queste ore attraversando uno scandalo di portata clamorosa. Dopo le rivelazioni di Thelma Faradin (che ha accusato l’attore Juan Darthes di averla costretta a praticargli sesso orale quando la ragazzina aveva sedici anni), e il supporto espresso dal resto del cast e della troupe, anche Rodrigo Velilla arriva a togliersi un peso dallo stomaco. Velilla interpretava Felipe Coltri (Sanchez in originale), adolescente come il resto del cast ai tempi della serie. E anche lui vittima di pesanti molestie sessuali.

Ai tempi di Il Mondo di Patty mi successe una  cosa simile a Thelma“, spiega Velilla. “Un produttore molto potente di cui non posso fare il nome ha molestato me e altri ragazzini del cast. E’ la prima volta che lo dico. Ci provava, ci rivolgeva inviti e commenti volgari che non posso riferire. Mi toccava e mi abbracciava in modo sgradevole. Ero in ansia, e dovevo recitare con questa persona a pochi metri da me“.

Velilla ha poi raccontato della sua personale esperienza in Il Mondo di Patty, spiegando come questo produttore sia arrivato a influenzare la carriera sua e di altri ragazzi. “Dovevo essere il protagonista“, ha rievocato, “ma dopo i miei no alle sue proposte viscide mi fece avere una parte minore. Lui aveva più di 40 anni, era noto che tipo di persona fosse. Io ne avevo 17, se ci ripenso mi sento male. Tutti gli altri ragazzi con cui ho parlato hanno avuto un’esperienza simile“.

Il Mondo di  Patty, le accuse a Juan Darthes

Il Mondo di Patty, la celebre serie sudamericana ricordata da tutte le bambine ha perso quell’innocenza che tutti conoscevamo. Dopo la denuncia shock che ha lasciato il mondo a bocca aperta, l’accusato, l’attore Juan Darthés ha risposto smentendo totalmente la vicenda. “Non è vero ciò che è stato detto, per l’amor di Dio! È pazzesco, non è mai successo. Attendete i tempi della giustizia”, così ha affermato l’attore.

Il video pubblicato dall’attrice Thelma Fardin è stato un colpo al cuore per chiunque lo abbia visto. Il racconto delle molestie subite è davvero forte e così l’accusato ha deciso di rispondere. Secondo Darthés infatti il racconto fatto dalla Fadin e da altre giovani attrici non corrisponde al vero.

Il mondo di Patty, l’attrice racconta: “Violentata a 16 anni”, il drammatico racconto

Un altro caso di denuncia di violenza sessuale. Un’altra ragazza, un’attrice argentina, che dopo anni (9) trova il coraggio di denunciare — per molestia e stupro — l’uomo che l’ha violentata. Sul web è apparso un video molto duro dove la giovane Thelma Fardin, una delle protagoniste della nota telenovela «Il mondo di Patty», seduta su un letto, in lacrime racconta la violenza subìta da Juan Darthés, suo collega nella serie. Ha trovato il coraggio di farlo dopo che un’altra giovane era uscita allo scoperto e aveva denunciato Darthés per molestie: «In questi nove anni ho cercato di cancellare quello che mi era successo, di soffocarlo per poter andare avanti con la mia vita. Ma dopo la denuncia di Calu Rivero (sempre contro Darthés, ndr) tutto è tornato a galla». La violenza sarebbe avvenuta proprio durante una tournée del cast de «Il mondo di Patty in Nicaragua», nel 2009:, al tempo, la ragazza aveva solo 16 anni mentre l’uomo ne aveva 45.

L’attore denunciato altre volte

Tra le lacrime, la Fardin non ha risparmiato particolari molto crudi ai suoi ascoltatori. Dice nel video: «Una notte iniziò a baciarmi sul collo, gli dissi di no ma lui continuò». E la descrizione dell’orribile episodio continua. Parole che hanno molto colpito e che hanno provocato una rabbiosa commozione negli spettatori del video. Ad oggi l’attore ha collezionato almeno tre denunce per molestie e violenza sessuale. Laura Azcurra è stata la portavoce del collettivo Actrices Argentinas durante la conferenza organizzata per sostenere l’attrice de «Il Mondo di Patty». Thelma ha affermato che l’industria dell’intrattenimento sessualizza e sovraespone bambini e adolescenti. «Siamo quasi sempre non protetti da coloro che ci assumono. Ad esempio, viene permesso ai minori di andare in tour senza una tutela sufficiente e adeguata(si riferisce presumibilmente alle giovani star de Il mondo di Patty, ndr)».