X Factor, il nuovo giudice è Lodo Guenzi

A X Factor 2018 al tavolo dei giudici a sostituire Asia Argento sarà Lodo Guenzi, frontman della band Lo Stato Sociale, secondi classificati al Festival di Sanremo 2018. Il cantante durante la fase delle selezioni è stato anche giudice per alcune esibizioni e nonostante l’artista avesse smentito di essere stato contattato, alla fine è tornato a X Factor; Lodo Guenzi sostituirà Asia Argento nel talent di Sky che andrà in onda con la fase dei live a partire dal 25 ottobre 2018; il leader dello Stato Sociale affiancherà dunque Mara Maionchi, Manuel Agnelli e Fedez. La comunicazione ufficiale è arrivata dal profilo ufficiale di Instagram di Sky Italia: “A partire dal primo Live Show, Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale entrerà a far parte della giuria di #XF12! Benvenuto in famiglia!”. 

Asia Argento: la sua verità e la voglia di tornare a X Factor

Asia Argento è stata ospite di Massimo Giletti a Non è L’Arena, ieri domenica 20 settembre. Come ben sappiamo, l’attrice si trova al centro di molte polemiche e, durante quest’ospitata televisiva, ha avuto modo di raccontare la sua verità. “Vedere l’intervista aBennett mi ha fatto un po’ arrabbiare ma mi ha fatto soprattutto pena. Perché mentre parlava i suoi occhi erano vitrei e non c’era nessuna espressione sul suo volto” afferma Asia Argento su Jimmy Bennett. Lo stesso, la settimana precedente, è stato ospite nel medesimo programma condotto da Giletti su La7. “L’ho visto come un bambino che poi non è riuscito a proseguire la sua carriera, un’anima persa” sono ancora le parole di Asia Argento. “La cosa che in questi mesi più mi ha ferita è stata quella di essere chiamata pedofila. Io ho dei figli, quello è uno stigma che non auguro a nessuno” afferma la donna.

Asia Argento ha anche parlato della voglia di ritornare tra i giudici di X Factor. “Vorrei tornare a X Factor, tornare a fare il mio lavoro, perché i miei figli sono fieri di me l’Italia mi vuole e non ho fatto niente di quello di cui sono accusata” ha affermato l’attrice ai microfoni di Massimo Giletti. Poi Asia parla del suo compagno Anthony Bourdain. “Dopo la sua morte si è aperto un abisso, ho sentito la disperazione, il senso di colpa per non aver visto il suo dolore, lui non me l’aveva mai mostrato. Era lui che proteggeva me” racconta l’Argento in un momento intimo e commovente dell’intervista a Non è L’Arena. Riguardo al momento difficile che sta attraversando a causa della polemica dice ancora: “Non sono sola, ho i miei figli che hanno sofferto tantissimo. Mio figlio ora sta vivendo negli Stati Uniti perché quando hanno iniziato a chiamarmi pedofila, prima che l’opinione pubblica iniziasse a cambiare idea su di me grazie a X Factor l’ho mandato dal padre. Avevo paura ci fossero contro di lui episodi di bullismo”

Loading...
Загрузка...