Fabrizio Corona: “In carcere non ci torno più e con Silvia Provvedi è finita”

Fabrizio Corona, per una nuova prescrizione del giudice di Milano, potrà tornare a lavorare e, visto che il suo impiego è fatto soprattutto di immagine, potrà anche tornare a usare i social che inizialmente gli erano stati interdetti e a rilasciare interviste; l’ex re dei paparazzi si racconterà infatti in esclusiva tra le pagine di Chi… 

Fabrizio Corona, dopo due anni silenzio, grazie alla nuova prescrizione del giudice di Milano potrà tornare a rilasciare interviste e si racconta in esclusiva al settimanale Chi. Tante sono le cose che svela l’ex re dei paparazzi, in primis sul rapporto con Silvia Provvedi, l’ex del duo Le Donatella che gli è restata accanto durante i due anni di reclusione.

Silvia (Provvedi, ndr) non mi ha mai abbandonato – rivela Corona – Sarò sempre in debito con lei, mai nessuna donna ha fatto tanto per me. Ha messo nell’armadio il suo divertimento per non farmi stare male e portarmi ogni santa volta un sorriso, una parola, un abbraccio. Ma con lei ho sbagliato. Sono uscito dal carcere ed è come se nella mia mente ci sia stato uno “scatto meccanico”. Lei è corsa ad abbracciarmi, io ho guardato fotografi e cameraman. Lei è diventata trasparente e le uniche parole che ho detto dinanzi a una fan che urlava: “Corona, sei un mito”, sono state: “Lo so!”. Mi spiace, ma avevo da subito fame di vita. E non degli abbracci di Silvia”.

In merito al rapporto con la sua ex, Belen Rodriguez, Corona rivela: “Belen è una persona con cui ho passato quattro anni importantissimi della mia vita. Con cui stavo per avere il mio secondo figlio. E alla quale voglio e vorrò sempre un gran bene. Innamorato ancora di lei? Assolutamente no“. Infine, sulla madre di suo figlio Carlos, Nina Moric, Fabrizio afferma: “Vorrei aiutarla a recuperare il rapporto con nostro figlio Carlos Maria. Ci sto provando con gli assistenti sociali, non è facile. Ma è una mamma e va rispettata. Spero però che lei cambi in positivo. Non per me, per Carlos”.

Photo Credits Instagram @gabrieleparpiglia

Comments

commenti