Grande Fratello 15, Baye Dame: “Aida Nizar è una provocatrice, ma chi sbaglia paga” [ESCLUSIVA]

VelvetMag ha intervistato telefonicamente Baye Dame Dia, concorrente squalificato dal Grande Fratello 15 per i discussi avvenimenti con Aida Nizar. Il giovane ci ha raccontato della sua esperienza nella Casa più spiata d’Italia e dell’importante messaggio che spera di essere riuscito a veicolare con la sua presenza nel noto reality di Canale 5…

Quanto è stato importante per te entrare nella Casa del Grande Fratello, per tanti motivi, per la tua storia e per quello che rappresenti. 

Fin da piccolo entrare nella Casa del Grande Fratello era un po’ il sogno, poi crescendo ho maturato la voglia di dire qualcosa. Purtroppo per uno sbaglio è stato offuscato il mio intento; il voler cambiare, voler dare voce a tutti quei bambini che parlano italiano e cantano l’inno di Mameli, che mangiano la pasta asciutta come me, per me significava tanto. Però era anche dar voce a tutti gli africani che sono in Africa, come i venti ragazzi kenioti che sono stati uccisi prima della mia entrata in Casa; era anche quella la mia lotta. Era soprattutto quella. Ho voluto metterci la faccia in prima persona. Ho sbagliato perché volevo dare tutt’altro messaggio, però anche da questa punizione posso trarre una lezione, sia per me, personale, che per gli altri. La violenza è sbagliata in qualsiasi cosa, in qualsiasi modo e in televisione ancor di più.

Non hai mai nascosto la tua sessualità, pensi che il tuo errore abbia offuscato il tuo messaggio o il periodo trascorso nella casa ti ha dato modo di dimostrare il messaggio che volevi portare?

Nel periodo in cui sono stato in Casa la mia normalità si è vista, penso che questa macchiolina è stata sbagliata ma spero che non abbia rovinato il percorso che ho fatto. 

Nella Casa hai legato con molte persone. Pensi che siano sinceri questi legami o siano solo “legami da telecamere”?

I legami sono la cosa più bella che mi sono portato dietro da questa esperienza; le ragazze fuori le rivedrò tutte, ci metto la mano sul fuoco, ma anche i ragazzi; sicuramente non rivedrò Tarzan (Alberto Mezzetti ndr.) o Simone (Coccia Colaiuta ndr.) perché con loro non avevano legato in maniera così profonda, però rivedrò Danilo perché già mi sto sentendo con i suoi parenti.

Questo è un Grande Fratello con dei numeri di ascolti record, grazie anche alla presenza della padrona di casa, Barbara D’Urso. Tu cosa pensi della conduttrice che hai avuto la possibilità di conoscere da vicino?

Penso che Barbara sia la voce del popolo, è la voce dell’Italia. E’ una persona pulita; lavorando in questo mondo è normale che ci sia chi parla bene di te come chi parla male, poi più fai del bene, più ti parlano male, ma penso che sia una donna con dei grandi attributi perché ci mette la faccia. 

Questa esperienza oggi ti ha cambiato? E se sì in cosa?

Il Grande Fratello sicuramente mi ha cambiato; mi ha fatto fare un passo verso le mie origini e sono maturato. Pensavo di aver risolto tutto nella mia vita però ho anche imparato che tutte le volte che in passato hanno offeso quel bambino, forse ancora oggi quel bambino ne sta soffrendo e perciò dovrò ancora lavorare tanto su me stesso.

Quello che è successo con Aida Nizar ha diviso l’Italia a metà; molti ti danno ragione, ma visto il “ciclone” Aida pensi che sia stato veramente tutto frutto tuo o che tu sia stato provocato in maniera forte?

Io sono stato provocato in maniera forte ma ho sbagliato con la mia reazione. Non ho risposto come mi hanno insegnato con il sorriso e perciò il “cilcone” l’ho anche tirato su io. Se io avessi risposto con un sorriso o con una battuta, il ciclone si sarebbe rivoltato contro Aida, ma io purtroppo non sono stato in grado di rispndere con i dovuti modi e chi sbaglia paga; io sono la prova tangibili che chi sbaglia paga.

Cosa pensi di Aida Nizar?

Penso semplicemente sia una donna un po’ infelice. Parla tanto della sua felicità, ma non credo che lei sia tanto felice come crede. Indossa una maschera che la sta portando da un programma ad un altro, da uno studio a un altro, da un reality a un altro; vorrei conoscerla veramente fuori perché credo di non averla ancora conosciuta. 

Photo Credits Facebook 

Comments

commenti