Lorenzo Crespi a Domenica Live: “La mia presenza da Barbara D’Urso vale come lo stipendio di un impiegato” [VIDEO]

 

Lorenzo Crespi, nella puntata dell’11 marzo, torna a Domenica Live da Barbara D’Urso dove chiarisce di non essersi ma schierato contro la conduttrice, “colpevole” di averlo dimenticato. L’attore ed ex modello, ha affermato di esser stato frainteso a causa di alcuni tweet. Presente in studio, si è rivolto alla conduttrice con premura e affetto, chiamandola “Barbie” e chiedendole: “Ti prego fammi tutte le domande che vuoi e io ti rispondo, perché se devo iniziare io… sono stanco”. In merito alla sua grave situazione di salute ha inoltre dichiarato: “La mia malattia non è curabile (…) ma non ho paura di morire”. Infine ha parlato anche del suo contratto con Domenica Live, e sul suo gettone di presenza da opinionista nel talk show domenicale, apostrofando la D’Urso come “sorella mia”, pronuncia testuali parole: “Anche se venissi qui ogni due mesi potrei pagarmi 3 anni d’affitto. Il nostro gettone è piccolo, non è grande, ma è capace di gestire uno stipendio di un impiegato”.

LEGGI ANCHE: LORENZO CRESPI CONTRO BARBARA D’URSO? “NON MORIRO’ IN SILENZIO”

Comments

commenti