Video hot finisce in rete, la donna tenta il suicidio e va a Le Iene

Un altro caso di tentato suicidio dovuto ad un video hot finito in rete e quindi diventato virale. La protagonista è una giovane donna campana che disperata, ha cercato di togliersi la vita per la vergogna sua e dei i suoi figli. La donna è stata anche intervistata da Le Iene.

Un altro video hot diffuso sul web senza il consenso della protagonista che, si è gettata nella disperazione tentando addirittura il suicidio. La donna è una giovane residente nel Vesuviano, con due bambini a carico e senza un marito, che è purtroppo venuto a mancare. Il video hot doveva rimanere nel cellulare del ragazzo, che però l’ha diffuso senza il suo consenso. Dopo poco tempo è finito sui siti porno, e si sa una volta lì è davvero difficile farlo sparire dalla circolazione.

Recentemente alcuni amici della ragazza si sono appellati al programma La Radiazza, trasmesso su Radio Marte, e hanno chiesto al conduttore. Gianni Simioli, di esortare pubblicamente chiunque avesse ricevuto il video di cancellarlo istantaneamente, per evitare che diventasse virale. Lo speaker ha, inoltre, messo in contatto la donna con l’assessore regionale alle Pari Opportunità della Regione Campana, Chiara Marciani, che l’ha voluta incontrare ed ha offerto alla ragazza il suo aiuto per proteggerla durante il suo percorso giudiziario, vista la denuncia sporta contro ignoto per la diffusione del video.

Ci sono stati aiuti anche da parte di una società leader mondiale di tutela per il diritto all’oblio digitale, Eliminalia, che si vede rappresentata da Miki Gioia, l’azienda è nata in Spagna, ma ha sedi in tutto il mondo, e in Italia a Milano, offre ed ha offerto aiuto e sostegno alla giovane donna, per far sparire dalla rete notizie e documenti compromettenti per la sua reputazione. Il manager dell’azienda ha successivamente dichiarato: “Noi, come società, siamo in grado di eliminare dalla rete tutte le notizie negative riguardanti una persona. Ovviamente il servizio ha un costo, ma la fondazione patrocina i casi più gravi, dove non ci sono le possibilità economiche per affrontare la spesa”. Il caso è diventato così virale da richiamare anche l’attenzione dei media televisivi, in particolare de Le Iene, che hanno intervistato la donna per raccogliere la sua testimonianza. Il servizio andrà in onda mercoledì 14 febbraio o domenica 18 febbraio su Italia 1 alle 21.20.

Photo credits Facebook.

Comments

commenti