Diana Del Bufalo innamorata sul red carpet di Verdone [ESCLUSIVA]

L’attrice Diana Del Bufalo è apparse innamoratissima del suo compagno, Paolo Ruffini, con cui ha riallacciato i rapporti dopo una “pausa di riflessione”, sul red carpet della “prima” cinematografica del film di Carlo Verdone “Benedetta Follia”. In gran forma, con un abito malizioso e divertente, ha stregato in fan con la sua simpatia e il suo sorriso.

Sono decisamente tornati insieme l’attrice Diana Del Bufalo e Paolo Ruffini, presentatore di “Colorado” e fresco regista del “cinepanettone” di Aurelio De Laurentiis “Super Vacanze di Natale”. I due sono arrivati insieme alla prima cinematografica di “Benedetta Follia” di Carlo Verdone con Ilenia Pastorelli, Lucrezia Lante della Rovere, Maria Pia Calzone, Paola Minaccioni.

Sul red carpet sono apparsi di nuovo affiatati e innamorati: Diana del Bufalo soprattutto era raggiante, con un abito  corto e divertente bianco con motivi stilizzati e due “occhietti” proprio sul decolletè. L’attrice si è detta entusiasta di vedere il nuovo film di un regista con cui è cresciuta e con cui spera di lavorare un giorno: tra un abbraccio al suo Paolo e una foto, si è candidata per un ruolo alla “Jessica” di “Viaggi di Nozze”.

Ho iniziato a conoscere Verdone quando avevo quindici anni perché i miei genitori erano appassionati. L’ho adorato subito, avrei voluto essere lui in versione femminile. Dei suoi personaggi amo la semplicità e la loro aderenza alla realtà perché alla fine c’è un po’ di tutti loro in noi. Se ci fai caso ogni personaggio a cui ha dato vita è adorabile“.

Se avessi potuto recitarne uno, quale avresti scelto?

“La scelta è obbligata: Jessica di Viaggi di Nozze. Anzi, avrei voluto interpretare sia Ivano che Jessica. Lui era fantastico, così coatto vestito di bianco con la moglie così sopra le righe. E lei, una donna così piena di fiducia in sé stessa da non aver problemi ad andare all’altare con un abito da sposa nero e rosso. Più che l’uomo o la donna, io avrei voluto incarnare quel tipo di “coattaggine”, pura, unica e vera“.

Ma tu non hai una fisicità “coatta”.

“E’ perché tutti mi dicono che appunto sono il contrario, anche se non sono certo timida e morigerata, che vorrei fare sul grande schermo la “coatta”. Fin ora ho recitato ruoli da ragazza magari semplice e sincera ma comunque fine. Invece voglio “sforare”!, per una volta nella mia vita voglio sentirmi una “Jessica vera”. Voglio dire tante parolacce, voglio trasgredire alla mia “finaggine”. Solo al cinema, ovviamente. Carlo, quando mi fai fare una “coatta che più coatta non si può? Magari in un film chiamato “Le amiche di Jessica”. Io sono qui che aspetto!”.

Photo credits: Press Office Filmauro Martina Riva, Instagram, Dagospia

 

Comments

commenti