Hugh Grant non riconosce Renée Zellweger: “Non l’ho mai vista in vita mia”

Hugh Grant non riconosce la collega Renée Zellweger, forse tutta colpa del ritocchino dell’attrice, fatto sta che Hugh Grant  non la riconosce più.

Li abbiamo visti insieme in nella saga Bridget Jones, in cui Daniel Cleaver (Hugh Grant) fascinava la pasticciona Bridget Jones (Renée Zellweger). Ma a distanza di alcuni anni Hugh Grant sembra non riconoscere più la collega con cui ha lavorato a stretto contatto. Sarà colpa degli interventi estetici dell’attrice? O forse una tremenda gaffe? Rimane solo l’imbarazzo e qualche dubbio.

Renee Zellweger

Tutto accade negli studi tv del programma Watch What Happens Live, in cui Hugh Grant è stato sottoposto a un gioco a trabocchetto: sei nasi per sei attrici, le ha riconosciute tutte? Sì, tutte tranne una sola. Quella che nessuno si sarebbe mai aspettato potesse sbagliare. Hugh Grant ha riconosciuto le colleghe Meryl Streep, Julia Roberts, Julianne Moore, Drew Barrymore e Sarah Jessica Parker, ma non Renée Zellweger. Davanti al naso dell’attrice ha esordito: “Chi sarebbe la seconda da destra? Perché non l’ho mai vista in vita mia?”. Per poi dire “Oh, Renée”, quando il presentatore gli ha rivelato l’identità del naso sconosciuto.

Povera Renée Zellweger, come mai il collega con cui ha girato i 2 film di Bridget Jones non l’ha riconosciuta? Sarà forse per i presunti ritocchini subiti dall’attrice? Renée Zellweger negli ultimi tempi è stata accusata di aver stravolto il proprio viso, ma lei proprio alcuni giorni fa ha criticato i giornalisti, affermando di non aver fatto alcun intervento. Ma allora a cosa sono dovuti questi cambiamenti? Sarà semplice vecchiaia? Intanto, potremo vederla sul grande schermo dal 22 settembre in Bridget Jones’s Baby, terzo capitolo delle disavventure della pasticciona più amata di sempre. Renée Zellweger sarà al fianco di Colin Firth e la new entry Patrick Dempsey, mancherà invece Hugh Grant che a quanto pare non ha voluto riprendere i panni di Daniel Cleaver.

Photo Credits Facebook

 

Comments

commenti