Il mondo di Patty, Laura Esquivel: “I fan italiani sono molto speciali”

Una vita intensa quella di Laura Esquivel, che a soli diciannove anni è una delle ragazze più amate dagli adolescenti di tutto il mondo. E’ diventata famosa grazie al ruolo di protagonista nella serie argentina Il mondo di Patty nel 2007, ma non è solo questo. C’è molto altro. Laura Natalia – questo il suo nome completo – ha iniziato a studiare canto, danza e recitazione a sette anni, debuttando poi in teatro a dieci. I fan italiani sono molti e ogni volta che la Esquivel viene qui le fanno sentire tutto il calore di casa. Sì, perché l’attrice e cantante ha origini italiane da parte materna (sua nonna Clelia era argentina e di padre italiano, mentre nonno Saverio era un immigrato dalla provincia di Potenza) e quindi è legata al nostro Paese.

Laura è molto timida e non ama parlare della sua vita privata. Ogni volta che qualcuno le chiede se è fidanzata arrossisce. In passato ha dichiarato: “Preferisco non parlarne. Quando sarà il momento giusto e il ragazzo giusto lo dirò. Forse non ha incontrato ancora l’uomo della sua vita, ma non c’è da stupirsi. E’ ancora molto giovane. Non si butta certamente giù per questo motivo: è concentrata nel suo lavoro e spera sempre di riuscire al meglio.

Qualche mese fa ha partecipato al programma argentino Tu cara me suena – che corrisponde all’italiano Tale e Quale show – e ha sbaragliato la concorrenza portandosi a casa la coppa di vincitrice (leggi le interviste ai vincitori italiani Giò Di Tonno e Attilio Fontana). Le imitazioni di Lady Gaga, Whitney Houston, Christina Aguilera, Justin Bieber e Selena Gomez hanno incantato il pubblico. Non resta che sperare di vederla protagonista di uno show anche in Italia…

Sei uno dei personaggi più amati dagli adolescenti: come ti spieghi tutto questo successo?
Semplicemente faccio quello che mi piace fare. Non amo il successo. Io vado dove il mio lavoro mi porta.

Su Twitter hai più di centosettantamila follower: com’è il tuo rapporto con loro?
Ricevo un sacco di tweet e sono davvero felice di avere un grande gruppo di fan italiani… Mi seguono in tutto quello che faccio anche se sono lontana da loro. Non li potrò mai ringraziare per quello che fanno per me. Sono tutti molto speciali!

Hai origini italiane: cosa ti piace del nostro Paese?
Mi piace veramente tutto, dal Nord al Sud. Adoro la gente e soprattutto passeggiare per i luoghi più antichi.

Meglio gli uomini italiani o argentini?
Non saprei rispondere… Per me sono uguali in entrambi i Paesi. Ci sono tanti uomini buoni qui e lì. Ovunque.

Sappiamo che non ami parlarne, ma la domanda è d’obbligo: in questo momento sei fidanzata?
No.

Cosa ne pensi della televisione italiana?
Mi piace molto. Qui si vede solo la Rai Internazionale, ma quando sono stata in Italia ho visto sempre molti programmi anche delle altre Reti. Mi piace tanto il Festival di Sanremo.

Ti piacerebbe partecipare a qualche programma qui da noi (a parte la piccola esperienza lo scorso anno a Ballando con le stelle)?
Certo! Spero che succeda in un futuro.

Com’è andata invece a Tu Cara Me Suena?
Molto bene, ho vinto e sono molto felice.

Quale artista hai avuto più difficoltà a imitare?
Credo che Michael Jackson e Beyoncé perché ballano e cantano allo stesso tempo.

Qualcuno che invece avresti voluto imitare?
Volevo imitare Cyndi Lauper e l’ho potuto fare! Secondo me è una delle migliori artiste esistenti.

Un sogno nel cassetto?
Continuare ad essere felice. La felicita ci porta all’amore.

Foto by Twitter