Margherita Zanatta: “La mia biografia su Wikipedia? E’ tutta sbagliata…”

Si sa che Wikipedia non è un sito attendibile al cento per cento in quanto ad informazioni: essendo un’enciclopedia aperta e gestita da editori volontari può capitare che alcuni dati siano errati. La biografia di Margherita Zanatta (leggi l’intervista doppia con Matteo Osso) sembra essere addirittura completamente sbagliata. Lei stessa se ne è accorta solo adesso e ha avvertito tutti i suoi fan su Facebook (quasi quarantamila): “No, ma… Qualcuno di voi è per caso andato a leggere la mia biografia su Wikipedia??? Ahahahahahahah sto maaaaaaaaaleeeeeeeeeeee!!! Non hanno azzeccato praticamente nulla! Anzi: ma magari avessi fatto tutte quelle cose lì! Beh… Speriamo sia di buon auspicio”. In realtà la pagina è nata nel 2011 – ai tempi della sua partecipazione al Grande Fratello – ma solo qualche settimana fa un utente anonimo ha aggiunto molte notizie. E a quanto pare tutte sbagliate.

Invalid Displayed Gallery

Avere un profilo su questo portale è importante, visto che molti personaggi usciti dalla casa più spiata d’Italia non riescono ad esserci (perfino la pagina di Francesca Fioretti è stata rimossa). La cosa più importante però è che tutto quello che c’è scritto corrisponda alla verità. Visto che chiunque può modificare le biografie del sito – anche non essendo iscritto – qualche fan si è proposto a Margherita per spiegarle come fare: “Ma come si fa a modificare??? A malapena so accendere il pc io! E cmq sinceramente mi va bene così: avete visto quante fiction ho girato??? Non scherziamo eh!!! ahahahhahahahahhaha”. Tra le serie tv citate su Wikipedia ci sono SMS – Squadra molto speciale, Così fan tutte, Ricci e capricci, SPA. Tutte fiction a cui lei non ha mai partecipato.

Ma cosa sta combinando in questo periodo una delle ex gieffine più amate? La rubrica di successo Un’amica in affitto è andata in vacanza, per la disperazione di tutti i suoi seguaci. Fortunatamente si tratta solo di un work in progress e quindi molto presto tornerà in una versione rivisitata e decisamente più interattiva: “Anche perché non potrei vivere senza, penso. Ormai è diventato parte integrante del mio stile di vita, delle mie giornate, dei miei pensieri… Più che in vacanza, in realtà, va a lavorare dietro le quinte per tornare più in forma che mai.

Foto by LaPresse/Riccardo Sanesi

Comments

commenti