La nuova vita di Max Biaggi: famiglia, eventi, jogging e relax

Ho tolto abbastanza tempo ai miei bimbi e alla mia compagna e credo sia giusto dedicarsi a loro perché il tempo passa e non puoi fermarlo“: sono passati pochi giorni da quando, con queste parole, Max Biaggi ha annunciato la decisione di abbandonare le corse. Da pochi giorni è iniziata la sua nuova vita e lui se la sta godendo in ogni sfumatura. Di cosa è fatta? Basta sbirciare il suo profilo Twitter per averne subito un’idea. Al primo posto ci sono, naturalmente, i figli e la compagna Elenora Pedron: “Stanotte – ha cinguettato Max il 10 novembre – la mia piccola Inès mi ha chiamato per andare a dormire con lei. Voleva il suo papà. Questo vale almeno come vincere una gara mondiale“. Dieci e lode per il campione. Tanto spazio ha anche l’attività fisica: spesso, di mattina, si concede lunghe e rigeneranti corse all’aria aperta perché “il fisico non smette di lavorare, allenamento sempre“. Allenamento, sì, ma anche un po’ di sano relax per smaltire gli ‘arretrati’: “E ora butto un occhio sulle qualifiche Valencia MotoGP. Sul divano con un the freddo devo ammettere che non si sta poi così male!“. Lui, però, fermo non riesce a stare…

E allora gira, Max. E’ passato dall’altra parte della barricata ma il suo amore per il motociclismo è sempre intatto, dunque ne approfitta per seguire alcune gare di persona e indossare i panni di tifoso: di recente è stato a Valencia per assistere alle imprese di Jorge Lorenzo, il neocampione del mondo della Moto GP, e salutare tutti “i vecchi amici in Yamaha“. Ha poi partecipato ad alcuni eventi, fra cui il Salone Eicma di Milano e una serata di beneficenza “per aiutare i bambini autistici qui a Monaco“. Ieri sera si è concesso una partita a biliardo (“vecchi tempi… ma buone usanze“) e stamattina era in viaggio per Rho: “Alle 19:30 ritirerò il mio ultimo casco d’oro da pilota, che segna un traguardo mitico “Campione del Mondo a 41 anni”, un sogno!“. Scommettiamo che presto s’inventerà qualcosa di sorprendente, Max?

Foto by Twitter

Comments

commenti