Pornostar si toglie la vita a 23 anni: la morte shock

La pornostar August Ames è stata trovata morta a soli 23 anni. Ad annunciare la scomparsa della modella e showgirl canadese il marito Kevin Moore, che ha salutato con splendide parole la giovane compagna.

August Ames, pornostar, modella e showgirl canadese, è morta a Los Angeles a soli 23 anni. Si parla ormai da ore di suicidio. Secondo il The Sun infatti la ragazza soffriva da tempo di depressione, motivo probabilmente che l’ha condotta alla morte. A parlare sono state delle fonti vicine alla ragazza che avrebbero rivelato la grande tristezza che August viveva a causa di continue accuse, mosse da degli utenti online.

Le accuse contro la giovane pornostar erano di carattere omofobo e ultimamente era stata anche pesantemente attaccata con violenza verbale. Infatti la Ames si sarebbe rifiutata di girare una scena di un film gay per adulti. “Molte ragazze non vogliono girare con uomini che hanno fatto scene porno gay, per sicurezza. Anche io non voglio. Non metto a rischio il mio corpo, non so cosa facciano nella loro vita privata. Amo la community gay e questo non c’entra con l’omofobia”. Ma tutt’ora le vere cause della morte sono sconosciute.

Toccante il messaggio del marito Kevin Moore che su Twitter parla così: “Era la persona più amorevole che io abbia mai conosciuto e per me significava tutto”. Tanti i messaggi di cordoglio sui social network, da Facebook a Twitter, i followers, anche italiani della showgirl, hanno accolto male la brutta notizia. Anche le attrici che hanno lavorato nel tempo con lei l’hanno voluta salutare, tra queste Abella Danger, Kendra Lust e Richelle Ryan, con cui August aveva stretto anche un rapporto di amicizia fuori dal set.

Pornostar si toglie la vita a 23 anni. August Ames morta.

Photo credits Facebook

 

Comments

commenti