Kevin Spacey: l’attore premio Oscar fa coming out dopo un’accusa di molestie

Dopo aver passato gli ultimi 30 anni ha scansare domande sulla sua sessualità, il premio Oscar Kevin Spacey ha finalmente fatto coming out, ma la rivelazione arriva dopo un’accusa di molestie sessuali. 

Il premiato e talentuoso attore di “American Beauty” e “Seven” Kevin Spacey con un lungo post su Twitter ha finalmente deciso di fare coming out. In questo lungo post tra le altre cose, si è anche scusato con l’attore Anthony Rapp, che abbiamo visto in Star Trek: Discovery, per aver avuto con lui un comportamento inappropriato quasi 30 anni fa. Rapp ha rilasciato un’intervista in cui dichiara che Spacey lo avrebbe invitato in un night club, quando aveva solo 17 anni, e che poi lo abbia portato nel suo appartamento a Manhattan. Qui Spacey tentò di sedurlo, Rapp aveva capito che l’attore era ubriaco, non aveva gradito le avances e si era divincolato e andato. 

Il post di Spacey racchiude anche le scuse per questo comportamento, dichiarando che però non lo ricorda in quanto successo più di 30 anni fa. L’attore ha poi continuato dichiarando che deve a Rapp delle scuse sincere, e che questo evento lo ha incoraggiato ancora di più ad uscire allo scoperto, e ha dichiarato: “Ho amato e ho avuto incontri romantici con gli uomini per tutta la mia vita e ora ho deciso di scegliere di vivere la vita come gay. Voglio affrontare questo onestamente e apertamente e questo iniziando a esaminare il mio comportamento”. 

Per quasi tutta la sua carriera Spacey è stato bombardato da domande sulla sua sessualità, senza però mai dare una risposta aperta, anzi ha anche dichiarato, evidentemente stanco delle troppe domande: “Smettetela di chiedermi se sono gay, questo è bullismo“, negli anni comunque più di una volta si era ipotizzato che fosse omosessuale, adesso può sicuramente vivere la sua vita apertamente e senza nascondersi più. 

Photo credits Youtube 
 

Comments

commenti