Giulia De Lellis, dichiarazione shock: “Non mi fido di Andrea”

C’è forse una crisi in corso tra Giulia De Lellis e Andrea Damante? La gieffina durante una conversazione con i suoi coinquilini si è lasciata sfuggire delle dichiarazioni che gettano una nube di incertezza sul loro rapporto. 

Giulia De Lellis continua a far parlare di sé dalla casa più spiata d’Italia, dopo le innumerevoli polemiche a causa di alcune sue affermazioni sulla comunità gay, ora ci sono dei rumors perché a quanto pare c’è qualcosa che non va nella sua relazione con l’ex tronista di Uomini&Donne Andrea Damante. Ha cominciato la conversazione chiedendosi come mai la produzione non le abbia mai permesso di incontrare fisicamente né il suo fidanzato né suo cugino, visto che l’unico incontro che è avvenuto è stato attraverso un vetro.

In più afferma di essere una ragazza fortemente insicura di se stessa e che quindi non riesce a fidarsi delle persone che le sono intorno, e continua aggiungendo di avere dei dubbi anche per quanto riguarda il suo fidanzato. Allora Luca Onestini, altro concorrente del GFVip, che ha da poco chiuso la sua relazione con Soleil Sorgè a causa del tradimento di lei, ha cercato di rassicurare la ragazza affermando che sicuramente Andrea la sta aspettando fuori dalla casa e di non preoccuparsi. 

Eppure Giulia non è sicura, afferma che le uniche persone di cui si fida ciecamente al mondo è sua madre, successivamente di suo padre e di suo fratello, e la cosa più strana è che in questa lista non compare il suo fidanzato e questo fa riflettere ovviamente. Ma come mai? La De Lellis ha spiegato di essere fortemente insicura, e che quindi non riesce a fidarsi neanche della persona che le sta accanto, lei ed Andrea sono insieme da ormai quasi 2 anni, e lui ha dimostrato più volte personalmente e sui social, di amarla molto. Ma basteranno tutte queste dimostrazioni per far ricredere Giulia? E soprattutto come reagirà Andrea dopo queste affermazioni? Non ci resta che aspettare e vedere cosa succede. 

Photo credits Facebook 

 

Comments

commenti