Chester Bennington, la lettera struggente della moglie Talinda

Lettera struggente di Talinda, moglie di Chester Bennington, frontman dei Linkin Park, ritrovato morto impiccato nel suo appartamento in California il 20 luglio 2017. La moglie Talinda in una recente  intervista ringrazia i fan che stanno aiutando lei e i suoi figli ad andare avanti.

“Una settimana fa io ho perso la mia anima gemella e i miei figli il loro eroe, il loro papà”, così inizia la lettera per il frontman Chester Bennington scritta dalla moglie, una perdita enorme nel panorama musicale internazionale, ma soprattutto all’interno della sua famiglia lasciando la moglie e i suoi sei figli. Chester a solo 41 anni si è impiccato nel giorno del 53esimo compleanno di Chris Cornell, suo migliore amico, che si è tolto la vita a maggio impiccandosi. Chester aveva ringraziato più volte la musica per ‘averlo salvato’,  ha ripetuto in molte interviste ”senza la musica sarei morto”. La perdita di Chris Cornell lo aveva sconvolto affermando: ”Non posso immaginare un mondo senza di lui” Chester che era rimasto sotto schok nei giorni seguenti del decesso.

La moglie dell’ex-cantante dei Linkin Park, ricorda che il marito soffriva di depressione e aveva avuto problemi di dipendenza da droga e alcol, con le sue parole infrante piene d’amore descrive Chester come un uomo buono, ma sofferente riferendosi ai suoi ‘demoni’ che lo tormentavano da  quando era ragazzo, si può leggere tra le righe della  sua lettera “Ora non prova più alcun dolore nel cantare le sue canzoni”.

La conclusione della struggente lettera

La conclusione della struggente lettera d’amore di Talinda , lascia un messaggio di speranza: “Dio ci benedica tutti e ci aiuti ad avvicinarci l’un l’altro quando stiamo male”. La musica di Chester riecheggia nel Duomo di Utrecht – Il carillon delle 50 campane-, vicino la città di Amsterdam,  ha eseguito le canzoni  di maggior successo come “Numb” dei Linkin Park per ricordare la figura di Chester Bennington. Le persone presenti in piazza hanno potuto assistere a un’esecuzione incredibile che ha lasciato tutti i presenti con l’amaro in gola e un incredibile vuoto.

 

 

Photo Credits Facebook

 

 

Comments

commenti