Paola Barale contro Alfonso Signorini: “Sono stata violata nella mia intimità”

La polemica tra Paola Barale e Raz Degan contro Alfonso Signorini è stata riaccesa da un nuovo post pubblicato dalla showgirl. 

Il settimanale Chi di Alfonso Signorini ha pubblicato degli scatti rubati che non hanno fatto assolutamente piacere a Paola Barale. La foto incriminata ritrae la bionda showgirl in topless sul balcone di casa sua e altre immagine in cui è presente anche Raz Degan. È stato proprio Raz il primo a difendere Paola e ad andare contro a Signorini, con un post sui social in cui ha smentito qualsiasi ritorno di fiamma, ma spiegando che tra lui e Paola c’è solo un grande affetto e stima che va al di là di tutto e lanciando l’hashtag #fuckyoualfonso. 

 

Paola con una foto che la ritrae di spalle pubblicata su Instagram ha deciso di rispondere a tutta la polemica con un lungo post: “Più rispetto e meno scoop. Parlo delle recenti polemiche che mi vedono coinvolta per delle foto pubblicate sul settimanale Chi. Non mi riferisco a quelle che mi ritraggono con il mio ex compagno, ma alle foto rubate dentro casa mia e per farlo è stata necessaria una ‘sana’ premeditazione e organizzazione“. Ha poi continuato spiegando come si sente in questo momento: “Provo soprattutto indignazione perché mi sento violata nella mia intimità. In un momento privato. Ho piena coscienza che la vita di un personaggio pubblico sia soggetta ad episodi che non condivido, scatti rubati e quant’altro anche se l’ho sempre accettato mio malgrado, ma credo che in questo caso sia stato oltrepassato un limite. Ognuna fa il proprio lavoro, ma a volte bisognerebbe anteporre il rispetto allo scoop”.

Paola non ci sta e spiega: “Credo che questa sia una vera violazione nei confronti di una persona, di una donna in questo caso.. Sbattuta in prima pagina solo per vendere qualche copia in più… È vergognoso soprattutto in un momento socialmente così delicato dove ogni giorno si chiede a gran voce più rispetto e meno violenza nei confronti delle donne… Bene questa è una violenza, non ci sono scuse. In ogni caso ho dato mandato al mio legale di tutelare i miei diritti nelle sedi competenti… Grazie a tutti voi per il supporto.. buon weekend”.

Paola Barale contro Alfonso Signorini: "Sono stata violata nella mia intimità"

Photo Credits Instagram

Comments

commenti