Naike Rivelli e il sesso: “Mi masturbo con lo spazzolino elettrico e…”

Naike Rivelli dopo aver confessato la propria bisessualità ci tiene a svelare altri dettagli su cosa le piace a letto. La figlia di Ornella Muti ha spiegato come le piace masturbarsi.

Ebbene sì. Altri particolari decisamente hot sulla sessualità di Naike Rivelli. Dopo la foto shock completamente nuda coperta per un soffio dai tacchi a spillo, la figlia di Ornella Muti regala altri dettagli a chi stuzzica conoscere le fantasie sessuali della ragazza. Così in un’intervista a La Zanzara, Naike Rivelli svela come le piace masturbarsi. Niente dildo. Il trucco della figlia dell’attrice è un altro: lo spazzolino. A quanto pare sarebbe uno strumento imprescindibile e dal risultato garantito, ahimé senza rimborso. E non è finita qui. Naike Rivelli dispensa anche consigli su come utilizzarlo e sui tempi di riuscita. Insomma una vera web star del sesso.

Ogni tanto squirto – confessa Naike a La Zanzara -, ma da sola. Mai in compagnia. E uso uno spazzolino elettrico. Mi tocco 4-5 minuti con lo spazzolino elettrico. Quello che ha un meccanismo rotondo che gira. L’ho usato anche con un uomo, ora lo faccio da sola. Lo metti sul clitoride e via. Naturalmente lo lavate e usate la testina solo per voi. Quando c’è l’uomo mi metto sopra . Ma riesco a squirtare se faccio da sola”. Tutto chiaro? Consigli da vita di tutti i giorni, per garantire lìindipendenza nella sessualità, verrebbe solo da dire provare per credere.

Ma lo spot verso lo spazzolino elettrico non finisce qui: “È meglio di qualsiasi altro oggetto che puoi comprare nei sexy shop e poi a me piace l’effetto sull’esterno non sull’interno. Ci vogliono almeno 5 minuti poi vieni ”. Poi ammette: “Non faccio sesso da settembre, né con uomini né con donne”. “Bisessuale? Sì – ribadisce -, perché ogni tanto sono poco femminile e mi sento uomo, mi piace guardare le donne. Ma non faccio sesso tanto per farlo”.

LEGGI ANCHE: NAIKE RIVELLI RIVELAZIONE SHOCK:“SONO BISESSUALE. ECCO PERCHE’”

Photo Credits Instagram

Comments

commenti