Patrick Dempsey, il dottor Stranamore è nel Bel Paese per il Giro d’Italia

Il dottor Stranamore fa tappa a Castrovillari in provincia di Cosenza per partecipare alla settima tappa del Giro d’Italia.

Patrick Dempsey oltre alla passione per la recitazione, che ne ha fatto il suo lavoro e ha conquistato il cuore di tantissime donne con il suo ruolo di Derek Sheperd, il neurochirurgo delle cause perse e l’unico che è riuscito a conquistare il cuore della dottoressa cupa e torbida, Meredith Grey; l’attore statunitense ha un grande amore per lo sport. Dopo aver partecipato più volte a corse automobilistiche, Patrick ha scoperto di avere una grande passione per il ciclismo.

Tante sono state le segnalazioni di avvistamento di Patrick durante il volo oltre oceanico e una fan che l’ha incontrato mentre faceva scalo a Monaco ha avvisato tutte le altre che sarebbe arrivato in Puglia come destinazione definitiva. Il Dottor Stranamore è volato in Italia per premiare i vincitori della settima tappa del Giro d’Italia, perché è il testimonial della Tag Heuer, sponsor ufficiale della corsa, ma Dempsey indosserà anche la maglia rosa e pedalerà con i partecipanti fino al chilometro zero, dopo di che continuerà in macchina fino al traguardo.

Dempsey ha dichiarato che è molto felice di essere in Italia e del Giro d’Italia: “È una gara storica, spettacolare e vecchia di cento anni, che attraversa paesaggi molto belli, dal mare alle montagne. Per me il ciclismo è libertà di andare in giro e scoprire posti nuovi. Quando gareggi c’è anche la componente agonistica”. Prima di essere assaltato dalle fan ha svelato che il suo idolo è Eddy Merckx e che non ha idoli per quanto riguarda i ciclisti attuali; per quanto riguarda questo sport: “Il ciclismo è competizione vera, autentica, fatica, sudore e impegno“. L’attore ha salutato tutti dicendo: “Ciao Italia, Ciao Giro“, subito dopo ha iniziato a scattare le foto con tutti i presenti.

Patrick Dempsey, il Dottor Stranamore è nel Bel Paese per il Giro d'Italia

Photo Credits Facebook

 

Comments

commenti