Ilary Blasi e Francesco Totti lasciano l’ospedale con la figlia Isabel

Isabel, la terza figlia di Ilary Blasi e Francesco Totti, è finalmente andata a casa insieme ai genitori. I tre hanno lasciato la clinica Mater Dei di Roma e sono stati subito assaliti dai fotografi (trovate alcuni scatti dalla pagina Ilary Blasi OF in fondo a questo articolo).

Lunedì 14 marzo Ilary Blasi e Francesco Totti hanno lasciato l’ospedale Mater Dei del quartiere Parioli di Roma (LEGGI ANCHE: ILARY BLASI MAMMA PER LA TERZA VOLTA) e sono tornati a casa insieme alla terzogenita Isabel (nata giovedì 10 marzo alle ore 19.15 e avuta dopo Cristian di dieci anni e Chanel di nove). Ad aspettarli – ovviamente – paparazzi e giornalisti che hanno immortalato senza problemi la coppia insieme alla figlioletta (LEGGI ANCHE: ILARY BLASI, LA PRIMA FOTO CON ISABEL SBARCA IN RETE).

Il bomber della Roma (secondo alcune indiscrezioni) sarebbe stato protagonista di una gaffe proprio in sala operatoria: sembra che il calciatore non abbia capito subito il sesso di sua figlia. Il ginecologo Filippo Perniola ha dato però la colpa semplicemente al cordone ombelicale che ha confuso un po’ le acque. Effettivamente negli ultimi giorni il giocatore è stato fin troppo spesso protagonista di brutte figure. In realtà di una solo indirettamente.

A Le Iene è stata infatti trasmessa un’intervista doppia di Ilary e Francesco risalente al 2009, in cui lui pronunciava alcune frasi infelici nei confronti: Mio figlio gay? Porcoddinci m’ammazzo, però alla fine aò… Cioè, ce po’ sta!. Una polemica era già scoppiata al tempo della prima messa in onda ed ora sul web appaiono nuove critiche: “Ma com’è che non è ancora partita l’indignazione wave per la frase di Totti sull’avere un figlio gay?”, “Totti si ammazzerebbe se avesse un figlio gay sempre meglio di un figlio romanista“, “Ah ma che bella figura gay-friendly che c’ha appena fatto Totti”. Forse è meglio non riaprire un discorso già chiuso?

ilary-totti-3

ilary-totti-2

Photo Credits Facebook

Comments

commenti