Social network

Fedez, la fidanzata Giulia torna sui social network: le critiche non si fermano

Fedez, la fidanzata Giulia torna sui social network: le critiche continuano

Giulia Valentina, la fidanzata di Fedez, è tornata sui social network dopo un periodo di assenza: si trattava dei #100HappyDays(withoutSocialMedia), uno sciopero iniziato lo scorso 10 maggio e che è durato per l’appunto cento giorni: I miei 100happydays sono senza Instagram, senza Twitter, senza Facebook e senza Ask. E saranno comunque happy, anche se lo saprò solo io e chi li vive con me”, ha scritto lei prima di “sparire”. Forse ha preso questa decisione per colpa di alcuni giudizi negativi da parte delle fan di Federico Leonardo Lucia (questo il suo vero nome all’anagrafe)? Lo scorso 14 agosto la ragazza ha pubblicato la sua prima foto (o meglio della loro cagnolina Guè), ma le critiche non sono finite.

Anzi. Sono riprese proprio ieri – mercoledì 20 agosto – quando il rapper ha pubblicato sul suo profilo di Facebook uno scatto con la sua dolce metà, comodamente distesi sul letto. Alcuni commenti sono tutt’altro che positivi: E’ tua mamma?“, “Le milf puntano sui giovani!!! E i giovani si fanno fare le foto con le milf”, “30 anni alla ragazza, chi offre di più?!“, “Pensavo fosse amore invece eri una escort. Ma perché attaccarla in questo modo? Certamente le sostenitrici di Fedez sono completamente affascinate da questo bel ragazzotto dal corpo completamente ricoperto di tatuaggi, ma ormai ha appeso la nomina di sciupa-femmine al chiodo. Giulia gli ha fatto mettere la testa a posto.

Addirittura in alcuni gruppi di Facebook c’è chi parla anche di un’ipotetica gravidanza, ma la Valentina ha smentito categoricamente. I due ormai sembrano fregarsene delle numerosi voci (false) sul loro conto e continuano a pubblicare in Rete immagini insieme. Non c’è niente da fare. Il nuovo giudice di X Factor ha perso la testa davvero e le fan dovranno mettersi l’anima in pace una volta per tutte. Ce la faranno oppure no?

Foto by Facebook

Comments

commenti

To Top